|

Funambolika di stelle: anche il giocoliere da guinness a Pescara

Mario Berousek

Fra pochi giorni comincia l’estate, anche da calendario, e Pescara si appresta ad ospitare la nuova edizione di Funambolika, il festival del circo, evento che rientra nel 60° cartellone estivo del teatro ‘Gabriele D’Annunzio’. In pochi anni, sei per l’esattezza, la manifestazione ideata dal pescarese Raffaele De Ritis, uno dei maggiori esperti circensi in ambito mondiale, ha raggiunto apici notevoli ed ha fatto sempre registrare grande afflusso di spettatori.
Funanmolika 2012 rispetterà la formula delle tre serate e darà spazio al nuovo circo ma anche al circo tradizionale. Primo spettacolo, martedì 3 luglio con Casa dolce casa della compagnia Karakasa composta da acrobati, clowns, giocolieri di Italia, Polonia, Ungheria ed Ucraina. Si tratta di uno show di teatro-circo, firmato da Alessandro Serena e Marcello Chiarenza, che comincia così il suo primo tour europeo, sostenuto dalla Commissione Europea e coprodotto con la scuola di stato del circo di Budapest e con la fondazione polacca Ocelot.

I fratelli Pellegrini a Montecarlo

I Karakasa nascono all’interno del “Circo della Pace”, un’iniziativa di circo sociale unica nel suo genere, che ogni anno a Natale si svolge in Emilia Romagna, a Bagnacavallo, ed ospita progetti circensi con artisti di paesi in difficoltà e di diversi continenti: Afghanistan, Colombia, Romania e Kenia. Come ha scritto il Corriere della Sera, Casa dolce casa è “uno show tutto da ridere e da seguire con gli occhi spalancati e il naso all’insù”. L’indomani, il 4 luglio, si esibiranno a Pescara le grandi star internazionali del circo mondiale. Si ripete quindi il Gran Galà du Cirque, produzione esclusiva di Funambolika, che per una sera mostrerà come sia possibile, con discipline diverse, avvicinarsi all’impossibile. Anche quest’anno, fin da ora, è assicurato il record assoluto di presenza al ‘Gabriele D’Annunzio’.

Il trio comico Starbugs

Le vedettes saranno i fratelli Pellegrini, un quartetto di acrobati inossidabili che ha vinto il festival di Montecarlo, che è stato in tournè negli Stati Uniti con il circo Barnum ed al Madison Square Garden di New York, che per sette anni consecutivi ha lavorato al Lido di Parigi. Erdeo, Andrea, Ivan e Natale (protagonisti anche in tv alla trasmissione Italia’s got talent) oramai si esibiscono raramente nella nostra nazione: negli ultimi due anni sono stati le star di un famoso parco divertimenti che sorge al centro della Germania.
Al Gran Galà sarà anche presente Andrea Togni, acrobata aereo e direttore dell’Accademia del Circo di Verona. Sul palco anche gli Starbugs, trio svizzero che ha ottenuto enorme successo, con un mix fra clownerie e breakdance, al festival internazionale monegasco.

Leo Bassi (foto Stefania Ciocca)

In mezzo ad acrobate e ginnaste di Spagna ed Ucraina sarà protagonista anche Mario Berousek, artista ceco concesso dal Moulin Rouge di Parigi, presente nel Guinness dei primati come il giocoliere più veloce del mondo. Insomma, una serata unica ed irripetibile, che probabilmente soltanto Raffaele De Ritis ed il suo staff sono in grado di organizzare. Ma non finisce qui perché Funambolika, il 6 luglio, presenta in esclusiva nazionale per la stagione estiva 2012, Utopia, del poliglotta Leo Bassi, uno degli innovatori del linguaggio circense del dopoguerra. Considerato un colosso dello spettacolo e della provocazione, Bassi è impegnato nella difesa del laicismo ed è riconosciuto come l’ispiratore del movimento degli indignados. Il suo spettacolo, già applaudito in tutto il mondo, affronta la crisi delle ideologie e dell’economia attraverso la poesia e la satira del clown. Insomma, Funambolika si conferma ancora capace di conciliare la tradizione circense con i valori emergenti e le nuove tendenze.
Piero Messana

Short URL: https://www.circo.it/?p=20537

You must be logged in to post a comment Login

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...