|

Obbligo della posta elettronica certificata

Anche le imprese che si occupano di animali, se costituite in forma societaria (Srl, Snc, Sas, Spa), entro il 29 novembre 2011 dovranno dotarsi della posta elettronica certificata e comunicare il proprio indirizzo PEC al Registro delle Imprese.
FederFauna si è quindi attivata per le imprese del settore, alle quali restano ormai solo pochi giorni per assolvere a tale obbligo (disposto dal D.L. 185 del 2008), che prevede sanzioni in caso di inosservanza.
Ha così stipulato una convenzione con Lineadigitale, società specializzata che offre un servizio impeccabile e facilmente accessibile, ad un prezzo vantaggioso.
La Posta Elettronica Certificata (PEC) è comunque un vantaggio: il servizio è simile a quello di posta elettronica “tradizionale” ma consente l’invio di mail con valore legale (equiparate ad una raccomandata con ricevuta di ritorno), con evidente risparmio sia economico che di tempo rispetto a strumenti quali fax e raccomandate.
FederFauna, per le imprese associate o simpatizzanti, ha voluto che tale vantaggio sia ancor più significativo.
Per iscriversi al servizio clicca qui.

Short URL: https://www.circo.it/?p=16901

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...