|

Il presidente Enc risponde a Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi ieri a Bari dove ha pronunciato il discorso contro Giannino citando il circo

Nel botta e risposta di ieri fra il presidente Berlusconi e Oscar Giannino è stato evocato il circo, come capita spesso quando gli argomenti politici vacillano.
Giannino ha dato del “guitto che ha perso di credibilità di fronte al mondo” al presidente Berlusconi, il quale ha risposto da Bari (mandato in onda dal Tg1 delle ore 20: al minuto 11:35): “…lo sapete cosa vuol dire guitto, ragazzi? E’ uno da circo. Ma Giannino sarebbe pronto ad entrare dentro al circo per come si veste”.
C’era un tono spregiativo e offensivo in quel “uno da circo”, ma se non fosse stata questa l’intenzione di Berlusconi sarà lui stesso a chiarire. Premesso che guitto è altra cosa rispetto a ciò che il vocabolario berlusconiano contemplava ieri, e il dizionario Treccani così lo definisce: “Attore di infimo ordine, che recita in piccole compagnie girovaghe nei centri più piccoli, conducendo esistenza misera: una compagnia di guitti; fece tra i g. le sue prime esperienze di teatro; anche, attore comico scadente, da strapazzo”.
Un uomo di eccezionale caratura, Benedetto XVI, ha così definito il circo nell’Udienza del 1° dicembre scorso in Sala Nervi: “… voi sapete stupire e suscitare meraviglia, offrire occasioni di festa e di sano divertimento.
Nel vostro ambiente si conserva vivo il dialogo tra le generazioni, il senso dell’amicizia, il gusto del lavoro di squadra. Accoglienza e ospitalità vi sono proprie, così come l’attenzione a dare risposta ai desideri più autentici, soprattutto delle giovani generazioni.
I vostri mestieri richiedono rinuncia e sacrificio, responsabilità e perseveranza, coraggio e generosità: virtù che la società odierna non sempre apprezza, ma che hanno contribuito a formare, nella vostra grande famiglia, intere generazioni.
La Chiesa si rallegra per l’impegno che dimostrate ed apprezza la fedeltà alle tradizioni, di cui a ragione andate fieri. Essa stessa che è pellegrina, come voi, in questo mondo, vi invita a partecipare alla sua missione divina attraverso il vostro lavoro quotidiano
”.
Il circo italiano, che anche qualche giorno fa ha trionfato con le sue giovani promesse ad un evento mondiale come il Festival di Montecarlo, è orgoglioso di esprimere tutto questo, ed è felice che a riconoscerlo sia il Sommo Pontefice. Forse molta politica avrebbe tanto da imparare dal circo.

Antonio Buccioni, presidente Ente Nazionale Circhi

Short URL: https://www.circo.it/?p=28460

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...