|

Il Museo del clown di Poviglio sulla Rai

Il Museo del Clown dal Naso Rosso di Poviglio sbarca su Raitre. Sarà infatti trasmesso dal Tg Regionale, nel corso dell’edizione delle ore 12.25 di sabato 25 febbraio, il servizio realizzato da una troupe della Rai presso il Museo creato da Agide Cervi, nella frazione La Noce di Poviglio.
Il museo, aperto al pubblico lo scorso 16 aprile 2011, è, a oggi, l’esempio più importante in Europa di raccolta di questo tipo, con oltre cinquemila versioni di clown, dolls, pupazzetti sbandieratori, suonatori di tromboni, pagliacci realizzati o raccolti nei mercatini dell’antiquariato di tutta Italia. Il risultato di una passione lunga una vita: Cervi, 61 anni, ex atleta e professore di ginnastica in pensione, non è soltanto un semplice collezionista ma ama anche creare, con le sue stesse mani, gli oggetti della sua raccolta. Non contento, da poco Agide ha anche costruito uno speciale carrettino trainato da una bici, il Giocacirco, con il quale gira per feste e sagre per far conoscere il circo anche in quei posti dove esso non arriva.
Un servizio più approfondito, infine, andrà in onda prossimamente su Raidue, nel corso della trasmissione “Storie”.
Sassuolo2000

Il Museo del Clown dal Naso Rosso di Poviglio torna in Televisione. Questa mattina una troupe della Rai ha visitato il Museo creato da Agide Cervi, nella frazione La Noce, accolta dal Sindaco Manghi e da alcuni cittadini, per documentare l’incredibile lavoro che il professore, oggi in pensione, è riuscito a creare: la storia del Museo del Clown dal naso rosso andrà in onda su Raidue, nel corso della trasmissione “Storie”.
Una passione durata una vita, quella di Agide, che ha allestito nella sua abitazione un vero e proprio museo, l’unico in Italia nel suo genere, con oltre cinquemila versioni di clown, dolls, pupazzetti sbandieratori, suonatori di tromboni, pagliacci realizzati o raccolti nei mercatini dell’antiquariato di tutta Italia.
Il Museo, aperto il 16 aprile 2011, giornata mondiale del Circo, è stato anche premiato con un riconoscimento dalla Federazione mondiale del Circo di Monaco, èd è, a oggi, l’esempio più importante in Europa di raccolta di questo tipo.
Cervi, 61 anni, ex atleta e professore di ginnastica in pensione, parla con soddisfazione della sua attività: “Grazie a questo luogo ho dato spazio alla mia creatività e a una passione che dura da una vita”. Un’attività che lo coinvolge a 360 gradi: il professore, infatti, non è soltanto un semplice collezionista ma ama anche creare, con le sue stesse mani, gli oggetti della sua raccolta. All’interno del Museo, è lo stesso Cervi ad accogliere i visitatori, vestito di tutto punto in perfetta divisa da clown dal naso rosso.
Non contento, da poco Agide ha anche costruito uno speciale carrettino trainato da una bici, il Giocacirco, con il quale gira per feste e sagre per far conoscere il circo anche in quei posti dove esso non arriva.
“Per la nostra comunità è motivo di orgoglio avere un nostro concittadino che ha sviluppato una passione così creativa e unica nel suo genere, che mette a disposizione di tutti con grande generosità” è il commento del Sindaco Giammaria Manghi.
Comune Poviglio

Short URL: https://www.circo.it/?p=15978

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...