|

Il circo sulla Domenica del Corriere

Una zuffa fra orsi al circo Togni sulla copertina della Domenica del Corriere

E’ diventata quasi una moda dare spazio a mercatini “svuotacantine”, come molti ormai usano definire quelle bancarelle più o meno organizzate che abbondano in ogni occasione di feste paesane. Molte città invece organizzano da anni, con cadenze regolari, mercatini di antiquariato anche a tema specifico come, quello che interessa al sottoscritto, di materiale cartaceo. Nel limite del possibile mi fermo a sfogliare e a chiedere materiale circense. La risposta però è quasi sempre negativa accompagnata da un certo stupore per il tema circense proposto.
Un incontro particolare di qualche mese fa: facendo la solita domanda, mi sento rispondere: “Io ho lavorato al circo, facevo la ballerina sui pattini al Circo sul ghiaccio di Moira Orfei”. Inevitabile è stata una lunga chiacchierata sull’argomento dove sono spuntate conoscenze e ricordi comuni.
Comunque nelle mie ricerche, a parte una locandina del circo Medrano-Casartelli del 1973 (domatrice con pantera) con la pretesa un po’ esosa di 30 euro, ho sempre trovato solo cartoline e Domeniche del Corriere.

Un'altra storica copertina: Achille Zavatta entra in gabbia per salvare un domatore

Cartoline anche molto interessanti (ora in mio possesso) come i Togni ai trapezi incrociati, Darix Togni tra le belve, una Moira Orfei del 1963, Annita Bellucci equilibrista e cavallerizza del circo Arbell datata 1942, cartoline postali del Ringling Barnum e del circo Medrano delle sorelle Svoboda.
Personalmente sono molto attratto dalle belle copertine della Domenica del Corriere che per decenni hanno illustrato fatti di cronaca di tutto il mondo ad opera di pittori come A. Beltrame e W. Molino. Sono innumerevoli le illustrazioni riguardanti il circo con fatti noti e meno noti, curiosità, fughe di animali, battesimi in gabbia e matrimoni a grande altezza.
E si viene a conoscenza allora di un circo SCHNEIDER che, fallito a Napoli nel 1932, mette all’asta tutto il materiale compresi gi animali (un lotto di 59 leoni e 2 tigri al prezzo di lire 372.790). E poi una zuffa tra orsi bianchi e bruni del 1957 al circo Togni in quel di Bologna con il domatore Savino Magli o un atto di eroismo di un clown “qualunque”, niente meno che Achille Zavatta che nel 1953 a Angouleme in Francia entra in gabbia per salvare il domatore aggredito da un leone.

L'asta del circo Schneider

Il prezzo chiesto per una Domenica del Corriere varia a giudizio personale del venditore, senza giustificazione per la data del giornale più o meno recente. Da un minimo di due euro ad un massimo di dieci; ben lontano ormai dalle 1000 lire delle mie prime acquisizioni.
Vittorio Marini

Short URL: https://www.circo.it/?p=21462

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...