|

Animali: priorità per le famiglie italiane (Brambilla dixit)

Ce ne sono di problemi in cui si dibatte l’Italia in questo momento, dall’economia al lavoro, dalla giustizia allo scontro politico-istituzionale, dagli sbarchi di immigrati alle imprese che chiudono i battenti, da… chi più ne ha più ne metta. Ma secondo il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, attorniato ormai più da cani che da esseri umani in ogni sua comparsa pubblica, nella scala delle priorità degli italiani ci sarebbero gli animali. L’articolo di Libero.

Rho-Pero (Milano), 20 feb. – (Adnkronos) – La tutela dei diritti degli animali rappresenta “un tema prioritario per le famiglie italiane visto che una su tre possiede un cane o un gatto”. Lo ha dichiarato il ministro del Turismo Michela Brambilla che oggi ha partecipato alla Bit in corso alla Fiera di Rho-Pero, alle porte di Milano, per premiare una ventina di amministrazioni comunali che con varie ordinanze di sono distinte per essere ‘animal friendly’.
“Dall’inizio del mio mandato -ha aggiunto Michela Brambilla- mi sono fatta inteprete del sentimento di amore per gli animali e ne ho fatto un punto della mia agenda, anche se so che non era mai accaduto prima. Ma ho considerato che fosse materia del Consiglio dei ministri. La tutela dei cani e dei gatti e il rispetto dei loro diritti -ha aggiunto- deve essere infatti un tema dell’agenda del governo” che consenta cosi’ “di entrare a gamba tesa in argomenti molto sensibili per gli italiani come la vivisezione, l’allevamento di animali da pelliccia, la caccia e i circi vecchia maniera. La poliltica deve farsene interprete”.
Nel corso della premiazione il ministro del Turismo ha quindi ricordato come “insieme ad Anci, il ministero ha predisposto una serie di ordinanze prototipo a tutela degli animali tipo la possibilita’ per gli anziani ricoverati in case di riposo di tenere con se i propri cuccioli, oppure riservare agli animali parte delle spiagge, o ancora consentire ai tanti cittadini che hanno cani e gatti di non separsene e portarli con se anche sui mezzi pubblici, nei negozi, in viaggio”.
Libero

Short URL: https://www.circo.it/?p=4892

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...