|

Nicole & Martin, diario di viaggio di due raffinati saltimbanchi

La copertina del libro

La copertina del libro

Il progetto editoriale che narra della nascita e dell’evoluzione del duo svizzero di acrobati e attori Nicole&Martin, è stato presentato in occasione del Mirabilia International Circus and Performing Arts Festival tenutosi a Fossano. Festival che quest’anno ha raggiunto, per la sua ottava edizione, un’affluenza di ben 80 mila spettatori.
Il titolo dichiara già il suo intento, che possiamo dire pienamente riuscito, di permettere al lettore di sbirciare in una piccola fessura del tendone per spiare la compagnia che ormai da anni viaggia a bordo di tre roulottes, portando nella sua 
White Tent non solo circo, ma anche musica, poesia e teatro per l’Europa. Sara Roccia, autrice dei testi, viene fatta alloggiare in una piccola tenda ed è così che inizia il suo affascinante racconto, composto non solo da testimonianze e interviste dirette, ma accompagnato anche da un accurato servizio fotografico, che attraverso 200 immagini mostra il valore estetico e artistico dei due artisti.
Sodalizio di successo, sotto il tendone e nella vita, il duo si racconta, dalla formazione presso la Scuola Teatro Dimitri sita nel Canton Ticino, alla nascita del progetto di voler comunicare, a grandi e piccoli, attraverso una commistione di generi artistici singolarmente curati nei minimi particolari e dotati di un’efficace forza comunicativa. Una forma di circo teatro che esplora un linguaggio giocoso del corpo e delle sonorità caratteristiche degli antichi saltimbanchi, che si avvale di vari strumenti musicali come didascalia fantastica dei racconti (tratti tutti dalle favole dei Fratelli Grimm) che giungono al pubblico come eco di un’epoca lontana, un richiamo a un mondo fantastico dove tutto accade seguendo i ritmi scanditi dalle acrobazie e peripezie portate in scena dal duo.
Importante e per nulla secondario è infine l’apporto e il supporto dei membri del progetto che ci rendono partecipi, in queste pagine, delle molte soddisfazioni, ma anche delle numerose difficoltà, legate alla nascita e la messa in scena degli spettacoli.
La lettura e le immagini di questo piccolo diario coinvolgono e stuzzicano la curiosità di chi ancora non ha avuto l’occasione di vedere i due raffinati e romantici artisti all’opera.

Ester Fuoco

Short URL: http://www.circo.it/?p=35783

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...