Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

JR Circus presentato a Monte-Carlo

Prosegue il viaggio di JR Circus, il nuovo progetto europeo dell’associazione Circo e Dintorni.

Andrea Togni durante la presentazione del progetto

Andrea Togni durante la presentazione del progetto

Durante la trentanovesima edizione del Festival di Montecarlo è stato presentato al convegno organizzato dall’ECA (European Circus Association) il progetto ideato da Alessandro Serena, professore di storia dello spettacolo circense e di strada presso l’Università degli Studi di Milano e direttore artistico di Circo e Dintorni. “Cicerone” per l’occasione, di fronte ad una nutrita platea di rinomati esperti del settore, è stato Andrea Togni, direttore dell’Accademia d’Arte Circense di Verona, uno dei partner che hanno aderito entusiasti all’iniziativa, che si avvarrà anche della collaborazione di Parada Romania, di SeaChange Arts (uno dei più attivi poli di produzione e diffusione del circo contemporaneo e delle arti di strada del Regno Unito) e, appunto, dell’ECA.

Durante il suo intervento, Andrea Togni ha sottolineato come JR Circus abbia ottenuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea all’interno di Creative Europe, il nuovo programma della UE per il sostegno ai settori della cultura e dei media, e come esso si basi sulla multiculturalità e sull’integrazione europea: attraverso il lavoro portato avanti da una rete tra 5 partner di 4 nazioni diverse (Italia, Romania, Paesi Bassi e Gran Bretagna) si arriverà nel 2015 alla creazione dello spettacolo Romeo e Giulietta, due equilibristi, una reinterpretazione in chiave circense del capolavoro di William Shakespeare.
La scelta di quest’opera deriva dalla volontà di trasmettere, attraverso un linguaggio non verbale e perciò universalmente comprensibile, le idee e i valori che il testo del drammaturgo inglese contiene: nello spettacolo Romeo e Giulietta saranno rappresentati come due equilibristi che si muovono tra amore e odio, come appesi a un trapezio, tendendo le mani l’uno verso l’altra così da scavalcare le barriere imposte loro dal mondo. Non si tratta solo di esibizione di abilità e tecnica, che pure sono assolutamente necessarie, ha sottolineato Togni, ma di trovare un linguaggio capace di raggiungere con un messaggio potente ed evocativo spettatori di qualsiasi nazione e di qualsiasi età, emancipandosi dal teatro tradizionale, anche nell’ottica di coinvolgere un nuovo pubblico. L’intenzione di puntare sui giovani è evidente anche nella scelta degli artisti che parteciperanno allo spettacolo: selezionati in Italia, Regno Unito e Romania, gli acrobati saranno tutti tra i 18 e i 25 anni; JR, nel nome del progetto, sta infatti sia per Juliet and Romeo che per “Junior”, giovane.
Andrea Togni ha poi ricordato che, oltre a fornire alcuni artisti, l’Accademia d’Arte Circense di Verona darà il suo contributo mettendo anche a disposizione la propria struttura per il primo workshop, le prove e infine per il debutto dello spettacolo, previsto nel mese di giugno.

“Siamo molto orgogliosi della nostra partecipazione a questo progetto”, ha concluso il direttore dell’Accademia veronese “anche per i rapporti con le istituzioni scolastiche, dal momento che una parte molto importante delle attività previste riguarderà la presentazione del lavoro nelle scuole elementari e medie. Grazie alla connessione tra circo e letteratura messa in atto da JR Circus, avremo quindi la possibilità di entrare in contatto diretto con i potenziali attuali e futuri spettatori del circo, ampliando la loro conoscenza di questa affascinante forma di spettacolo dal vivo che tanto ci appassiona tutti e cercando di dare loro gli strumenti per accrescere la loro competenza.”

Il lavoro di preparazione è già iniziato e a breve si procederà con la selezione del cast. Di fronte alle figure più rappresentative del circo mondiale riunite in occasione del Festival di Montecarlo, Andrea Togni ha espresso un augurio per JR Circus: poter partecipare al New Generation Festival del 2016!

Un ulteriore passo in avanti per Romeo e Giulietta, due equilibristi sarà il meeting creativo che si terrà in Inghilterra, a Great Yarmouth, nella sede di SeaChange Arts, dal 27 al 30 gennaio: parteciperanno Alessandro Serena per Circo e Dintorni, Laurie Miller-Zutshi per SeaChange Arts, Andrea Togni per l’Accademia d’Arte Circense e Marian Milea per Parada. Un’occasione per dare forma concreta alle idee, sviluppare una strategia comune per le selezioni del cast e studiare un piano per la realizzazione dello spettacolo.

Nicola Campostori

Short URL: http://www.circo.it/?p=37482

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...