|

Il sindaco di Brindisi fa ostracismo

I manifesti fatti affiggere ieri dal sindaco di Brindisi: ogni commento è superfluo

I manifesti fatti affiggere ieri dal sindaco di Brindisi: ogni commento è superfluo

Con riferimento alla incredibile iniziativa del sindaco di Brindisi, che ieri ha fatto affiggere un manifesto (pagato coi soldi pubblici?) ostracista verso i circhi, l’Ente Nazionale Circhi comunica di aver affidato ai propri legali la valutazione del caso per assumere ogni eventuale azione a tutela nelle opportune sedi. Consta inoltre che alcuni parlamentari stiano pensando di chiedere chiarimenti al governo con una interrogazione parlamentare. Il presidente Enc, Antonio Buccioni, dichiara: “Non intendo esprimere nessun tipo di commento perché ciò costituirebbe una attenzione che il Signor Mimmo Consales dimostra ampiamente di non meritare. E’ un silenzio che equivale a disprezzo”.
Per completezza di informazione non si può non rilevare che questo signore, che dal punto di vista dei suoi doveri istituzionali dovrebbe rispettare tutti i cittadini, osservare la legge e le sentenze del Tar, in realtà si rende protagonista di atti destinati ad esasperare gli animi (e come riferiscono oggi i giornali locali sono già iniziati gli atti vandalici su locandine e manifesti affissi dal circo), a creare divisioni, cittadini di serie a e di serie b, e – caso mai verificatosi prima in Italia – arriva ad introdurre una sorta di lista di proscrizione per i circhi (inutile aggiungere “con animali” perché in Italia il 99% dei circhi propongono spettacoli con animali), in aperto contrasto con la legge dello Stato.

Short URL: https://www.circo.it/?p=31878

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...