|

Fus: “Serve un’altra Capranichetta”

Maurizio Roi, vicepresidente Agis

“Dopo mesi di proteste di operatori, artisti e associazioni. Dopo la solidarietà espressa da tanti esponenti politici di maggioranza e di opposizione. Dopo la forte manifestazione del Capranichetta, con la quale tutta la cultura ha rivolto al governo un ‘ultimo appello’ a sostegno delle esigenze minime per sopravvivere, oggi il consiglio dei ministri ha totalmente ignorato la richiesta di reintegro del Fus (Fondo unico dello spettacolo) 2011, che resta dunque inchiodato alla cifra improponibile di 258 milioni di euro”. Così dichiara Maurizio Roi, vicepresidente dell’Agis.
“Con queste risorse – continua Roi – si decreta semplicemente la morte dello spettacolo: fondazioni liriche, teatri pubblici e privati, compagnie. Oggi dunque a Palazzo Chigi si è celebrato un funerale. Come Agis, però, non intendiamo arrenderci e pertanto ci attiveremo subito, innanzitutto per riconvocare il ‘tavolo del Capranichetta’ al fine di individuare le più efficaci e urgenti iniziative comuni”.

Giornale dello Spettacolo

Short URL: https://www.circo.it/?p=3609

Comments are closed

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...