|

Bambini al circo, esperienza utile e formativa

Una iniziativa simpatica, utile e formativa, da cui prendere sicuramente spunto anche se non è ancora Natale: regalare un pomeriggio di sorrisi ai piccoli sfortunati, per il piacere di fare loro del bene.

L’assessore alle Attività Produttive e alla Polizia Municipale Gianni Abascià, la scorsa domenica ha “finanziato” un pomeriggio al circo a bambini e rispettive famiglie che vivono nel dramma di un disagio fisico, psicologico o sociale.

Venticinque bambini (tra autistici, disabili, affetti da ADHD o provenienti da famiglie disagiate) e 20 tra genitori ed accompagnatori dell’associazione di volontariato “Il piccolo Principe”, hanno difatti potuto assistere gratuitamente alle mirabilie artistiche del Circo Nicolay, tra domatori di tigri e di leoni, elefanti e acrobati di ogni natura.

Un’occasione importante, per i piccoli che vivono situazioni di vita particolarissime, per riscoprire con fantasia il rapporto con gli animali e la bellezza dello stare insieme rapportandosi con una comunità al contempo piccola e grande come quella locale.

L’idea è nata da un incontro estemporaneo con i responsabili della giovane associazione “Il piccolo Principe” ed è risultata vincente. Portare al circo, tutti insieme, i piccoli che frequentano l’associazione è stata «una esperienza entusiasmante oltre le aspettative – commentano gli operatori de “Il Piccolo Principe”, dott.ssa Maria Carudcci (psicoterapeuta) dott.ssa Francesca Di Benedetto, (psicologa) dott.ssa Graziana Di Leo (educatrice professionale), dott.ssa Lucia Lorusso (dott.ssa in psicologia), esprimendo gratitudine nei confronti dell’assessore. – La partecipazione è stata assoluta e abbiamo visto tanti ragazzi, senza esagerare, sorridere per la prima volta».

«L’attività di gruppo – hanno aggiunto – ha inoltre avuto grande valore educativo, favorito spirito di aggregazione, lo sviluppo delle abilità creative, il processo di armonizzazione delle capacità psicofisiche e di quelle psico-mentali dei bambini. Il circo li ha insomma aiutati a spazzar via la pesantezza di paure e nodi, liberando e riposizionando questi temi in un luogo più a portata di mano».

Per l’assessore Abascià non è comunque la prima volta a far “da collante” tra i più sfortunati e il resto della società locale. Diverse, solo nell’ultimo mese, sono state ad esempio le escursioni in sella che l’assessore ha realizzato con le associazioni che si occupano a vario titolo di disabilità in collaborazione con la Scuderia “Amici del Cavallo”.

«Il mio impegno personale verso questi bambini – commenta l’assessore – ad ogni modo non finisce qui. Assieme ai responsabili dell’associazione stiamo progettando ulteriori attività in occasione del prossimo Natale. Il mio intento è quello di portare bambini, operatori e famiglie a partecipare più attivamente alla vita della città».

E frattanto il prossimo 5 dicembre anche i ragazzi de “Il Piccolo Principe” visiteranno con famiglie ed operatori la scuderia degli Amici del Cavallo e proveranno, molto probabilmente per la prima volta, l’ebbrezza di una passeggiata in stile country.

Bisceglie Live

Short URL: https://www.circo.it/?p=2117

You must be logged in to post a comment Login

Archives

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...