|

L’avv. Marino sulla scarcerazione di due indagati nell’inchiesta di Palermo

tribunaleIl sottoscritto Avv. Gianluca Marino, del foro di Crotone, in merito all’operazione denominata “Golden Circus”, in un breve excursus espone quanto segue.
Essendo stato nominato legale di fiducia dal sig. Shane Smart William e dal sig. Lino Orfei, indagati per il reato 416 c.p. “al fine di favorire l’ingresso in Italia di clandestini”, durante l’udienza di convalida del fermo, tenutasi per il primo davanti al tribunale di Lamezia e per il secondo presso il Tribunale di Crotone, faceva rilevare l’estraneità degli indagati ai fatti contestatigli dalla Procura di Palermo, chiedendo la non convalida del fermo e la non applicazione della misura cautelare in carcere come invece richiesto dalla procura. Entrambi i G.i.p., accogliendo la tesi difensiva sostenuta dal sottoscritto difensore, decidevano l’immediata scarcerazione degli indagati, la non convalida del fermo indiziario e la restituzione degli atti al P.M. per incompetenza funzionale.
Pertanto, non sussistendo pericolo di fuga, di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove, da parte degli indagati, così come fatto rilevare dal sottoscritto procuratore, i sigg. Shane Smart William e Lino Orfei, consapevoli della propria estraneità ai fatti contestatigli dalla Procura di Palermo, attendono fiduciosi la conclusione delle indagini per dimostrare, all’esito di un processo penale, la loro totale innocenza.

Avv. Gianluca Marino

Short URL: http://www.circo.it/?p=39024

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...