|

In scena a Verona “White”, il teatro equestre di Flavio Togni

whitte-flavio-togniUn’eccellenza italiana e internazionale nei numeri equestri (ma non solo, come dimostra il Clown d’Oro vinto a Monte Carlo), Flavio Togni, un passato nei grandi circhi del mondo e ancora saldamente in pista nell’American Circus, debutta questa estate nella città dell’Arena in una suggestiva esperienza di teatro equestre. Alla regia un altro nome che da molti anni sforna produzioni in Italia e all’estero che vedono protagonisti i cavalli, Antonio Giarola.
La grande tradizione equestre circense è alla base di questo progetto che per la prima volta nella storia della famiglia Togni intende percorrere una strada diversa e dedicata ad un pubblico teatrale e sensibile all’arte equestre. Saranno infatti undici i cavalli (tutti dal candido mantello), e diciotto artisti tra cavallerizzi, acrobati e ballerini, i protagonisti di uno spettacolo sperimentale di teatro equestre e poesia visiva scritto e diretto per conto di Flavio Togni dal regista Antonio Giarola.

Flavio Togni

Flavio Togni

Da molti anni la famiglia Togni produce l’American Circus, una delle più grandi produzioni circensi europee, ma mai si era cimentata in creazioni di carattere intimistico.
L’esperimento avrà luogo all’aperto in una suggestiva location di Verona durante il mese di luglio per poi essere presentato nel 2015 nei principali festival teatrali internazionali. Il luogo è quello della Corte Molon, Lungadine Attiraglio a Verona, nelle serate (ore 21.30) del 4, 5, 29 e 30 luglio prossimo. Per il pubblico è gradito l’abito bianco. Prenotazioni sul sito www.artesalus.com.

Short URL: http://www.circo.it/?p=35614

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...