Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

In libreria gli scritti della filosofa spagnola María Zambrano su Charlot

charlie-chaplin-primo-piano“Il pagliaccio depone la maschera dell’uomo sociale e rispettabile per lasciare che l’anima giochi liberamente al cospetto del pubblico, nel cerchio che rappresenta il mondo, sotto il tendone che occulta e simbolizza il firmamento”. E’ un frammento di uno dei due scritti inediti che la filosofa spagnola Marìa Zambrano (1904-1991) scrisse nel 1953, a pochi mesi dall’uscita nelle sale di Luci della ribalta e che pubblicò su una rivista cubana. I due scritti sono stati raccolti nel volume dal titolo Il pagliaccio e la filosofia (Castelvecchi editore).
“Da dove vengono la sua maschera e il suo gioco? Riceve le sberle rimanendo immobile; è il solo, in una civiltà che si dice cristiana, a porgere l’altra guancia allo schiaffo e l’intero volto alla beffa. Si espone, non soltanto perché ridano con lui, ma perché ridano di lui, per far ridere, così come altri – i pagliacci sociali, alcuni politici e le donne di dubbia reputazione – si espongono per far parlare. Si espongono integralmente al riso, che è beffa e anche scherno. In ognuno dei suoi gesti, per quasi mezzo secolo, il clown Charlot ha donato la grazia di ridere a quelli che piangono. E a quelli che non riescono nemmeno a piangere, quel suo gesto magistrale che vale da solo un intero trattato di filosofia: quel suo stringersi nelle spalle mentre i piedi tracciano una piroetta”. Il quotidiano Avvenire anticipa oggi alcuni brani di uno dei due scritti, dal titolo “Charlot o dell’istrionismo”.

Short URL: http://www.circo.it/?p=38371

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...