Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

Il futuro del Circo sulla rivista del settore

circo-ago-sett-2013-interaE’ in distribuzione la rivista Circo di agosto-settembre che in copertina presenta il piccolo grande Manfredi Nones Orfei, figlio di Stefano e di Brigitta Boccoli con l’elefante Katia.
Nella seconda di copertina un caldo “Ciao Guidone” in ricordo di un personaggio amato e stimato da tutti, Guido Errani.
All’interno, un dettagliato reportage sulle Giornate professionale dei circo (“A testa alta!”), mentre per la serie degli artisti, anzi dei “domatori d’Italia”, stavolta si parla di Alessio Fochesato: “Ali multicolori sotto la cupola”, di Francesco Mocellin.
Ancora: “Enis Togni racconta il circo con Nené Huesca”, di Claudio Monti, con un corredo di splendide fotografie messe gentilmente a disposizione dalle famiglie Togni e Huesca.
Numerose e sempre curiose le Notizie sparse dal mondo del circo a cura di Flavio Michi, e si arriva così ad un altro pezzo forte di questo numero della rivista: “Adriana e Cristina Togni, donne a cavallo dei secoli”. Per la rubrica L’altra metà dello chapiteau, Alessandro Serena ha messo a confronto due donne del circo che rappresentano altrettante generazioni, modi di intendere la vita, il lavoro e le passioni. Con un comune denominatore: un amore per il circo che entra sotto la pelle e che condiziona tutta l’esistenza. Una metafora di come cambia il ruolo della donna nel mondo, in pista e sotto il tendone.
Maria Vittoria Vittori ha intervistato Brigitta Boccoli, “Un circo per amore”. Non è detto che si debba nascere all’interno del circo per diventar- ne la protagonista. La storia di Brigitta Boccoli illustra una diversa traiettoria che parte da vie lontane e trasversali per approdare allo chapiteau, per amore ma non solo.
La rubrica Corpo Scelto, dedicata agli ex allievi dell’Accademia del Circo di Verona, tratta questo mese dei fratelli Adans e Ivan Peres. I due artisti hanno fatto della determinazione e del duro lavoro la base di una straordinaria carriera che li ha portati, fra l’altro, a vincere un Oro a Parigi e un Argento a Monte Carlo. E a partecipare anche adesso a festival di tutto il mondo, con l’entusiasmo di sempre. Tutta da leggere l’intervista di Alessandro Serena ad Adans Peres.
Infine Michele Casale si occupa Cirque de Paris della famiglia Minetti, richiamando l’attenzione sul fatto che il tessuto del settore circense in Italia non è fatto soltanto dalle insegne più conosciute ma anche da piccoli complessi che cercano un proprio percorso ed una propria autonomia artistica. Permettendo non solo di raggiungere piccole località che magari non sarebbero toccate da circhi più grandi, ma anche, talvolta, di far sbocciare interessanti talenti.

Short URL: http://www.circo.it/?p=31458

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...