Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

Ignazio La Russa: “Il circo è un must, da tramandare di padre in figlio”

Ignazio La Russa è un politico di lungo corso. E’ entrato in parlamento nel 1992 ed è stato fra i fondatori di Alleanza Nazionale. Fra i vari incarichi ricoperti, quelli di vicepresidente della Camera, ministro della Difesa, capogruppo di An, coordinatore nazionale del PdL, e nel dicembre del 2012 ha dato vita (con Giorgia Meloni e Guido Crosetto) al nuovo partito Fratelli d’Italia col quale è stato rieletto alla Camera nel febbraio 2013. Ecco l’intervista che ha concesso a Circo.it.

Ignazio La Russa con Gianluca Cavedo

Ignazio La Russa con Gianluca Cavedo

Qual è la sua opinione sull’arte circense e sulla tradizione e cultura che esprime?
Da sempre il circo è sinonimo di divertimento per piccoli e per grandi ma ritengo riduttivo limitarlo solo ad un aspetto strettamente ludico. La cultura circense infatti, con i suoi artisti esprime anche capacità non comuni. Penso ad esempio agli acrobati e a coloro che volteggiano nelle discipline aeree: veri atleti dalle grandi capacità ginniche che lasciano a bocca aperta gli spettatori presenti. Va sottolineato poi, come negli anni l’arte circense con la sua tradizione e la sua cultura abbia influenzato anche il mondo del cinema. Penso ad esempio a Charlie Chaplin, ai film di Federico Fellini e Woody Allen, oppure ai più recenti ‘Natale in India’ o ‘Madagascar 3’.

Non le sembra che il circo negli ultimi anni sia andato incontro ad una marginalizzazione nella considerazione delle istituzioni centrali e periferiche dello Stato?
Non so dirle se il circo sia andato incontro ad una marginalizzazione nella considerazione delle istituzioni e probabilmente la politica, locale e centrale avrebbe potuto fare di più per questo settore che è espressione di storia, cultura e arte e che dà lavoro a migliaia e migliaia di persone. Spero però che gli italiani, pur tra le difficoltà di una profonda crisi economica, abbiano continuato e continueranno a frequentare questo posto che definisco ‘magico’. Magari con lo stesso entusiasmo con il quale anche io da piccolo lo frequentavo.

Quale pensa debba essere il ruolo della politica, e in particolare di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale a sostegno dello spettacolo dal vivo e del circo in particolare?
Il ruolo di una forza politica di centrodestra come è Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale non può che essere a difesa delle tradizioni. E il circo, con i suoi artisti, con i suoi clown, con i suoi ginnasti e perché no, anche con i suoi animali, è un ‘must’ da tramandare ancora negli anni, di padre in figlio.

Short URL: http://www.circo.it/?p=36128

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...