Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

Ha da passà ‘a nuttata: Eduardo a 30 anni dalla morte

Titina, Peppino ed Eduardo De Filippo con Luigi Pirandello (1933)

Titina, Peppino ed Eduardo De Filippo con Luigi Pirandello (1933)

Oggi ricorre il trentesimo anniversario della morte di Eduardo De Filippo, la cui dimensione artistica e morale si è giustamente consolidata e ingigantita, quand’anche ce ne fosse mai stato bisogno, dopo la sua morte.
Anche in un momento di eccezionale difficoltà come il presente, il mondo del circo ritiene doveroso, e nello stesso tempo gradito, rendergli omaggio. E ricordando Eduardo, fare memoria della sua meravigliosa famiglia: il fratello Peppino, la sorella Titina, il figlio Luca, il nipote Luigi, il padre naturale Eduardo Scarpetta, in una parola un autentico modello di strepitosi artisti, per certi aspetti molto assimilabili a dinastie circensi, che hanno fatto lo storia dello spettacolo, della cultura più autenticamente popolare del nostro Paese, anche nelle loro vicende umane non dissimili – con le rivalità, le separazioni, i conflitti, le riconciliazioni – da quello che è avvenuto storicamente anche in numerose dinastie del circo italiano.
Eduardo e Totò, un abbraccio che racconta una grande amicizia

Eduardo e Totò, un abbraccio che racconta una grande amicizia

Napoli milionaria, uno dei capolavori di Eduardo, termina, al finale del terzo atto, con la famosa frase che dà il titolo a questo articolo, ha da passà ‘a nuttata, che è quanto di più attuale possibile.
In quel caso si trattava dello specchio di una gravissima malattia che aveva colpito la figlia del protagonista, col farmaco giusto miracolosamente sceso dal cielo, e il senso dell’invocazione è “deve passare la nottata” perché la vita riprenda.
A differenza di quella battuta, noi siamo, purtroppo, ancora nella disperata ricerca del farmaco.
Mi piacerebbe una volta nella vita, se posso permettermi di esprimere lo stravagante desiderio di un antico innamorato dello spettacolo italiano, vedere, anche magari solo recitare poesie, insieme in una serata, Luca e Luigi, il figlio di Eduardo e il figlio di Peppino.

Antonio Buccioni, presidente Ente Nazionale Circhi

Short URL: http://www.circo.it/?p=36800

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...