Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

Gli artisti del circo in Piazza San Pietro

Eccoli qua i giovani giocolieri e acrobati - insieme al presidente Buccioni e a Maicol Martini - che oggi animano la giornata mondiale delle famiglie in Piazza San Pietro. In home page, Andrea Togni

Eccoli qua i giovani giocolieri e acrobati – insieme al presidente Buccioni e a Maicol Martini – che oggi animano la giornata mondiale delle famiglie in Piazza San Pietro. In home page, Andrea Togni

C’è già grande emozione in Piazza San Pietro dove migliaia di famiglia stanno affluendo dalle prime ore di questa mattina. E davanti alla Basilica ci sono anche Antonio Buccioni – presidente dell’Ente Nazionale Circhi e grande regista dell’evento che porta ancora una volta l’arte circense al centro di una manifestazione di caratura mondiale – e gli otto artisti del circo, tutti giovanissimi, che questo pomeriggio si esibiscono davanti ad una folla formata da bambini, mamme, papà e nonni. Il “pubblico” per eccellenza dei circhi itineranti. Sono le famiglie giunte da ogni continente per celebrare la loro festa, richiamate dal messaggio “Famiglia, vivi la gioia della fede!” e mobilitate dal Pontificio Consiglio delle Famiglie. E l’emozione è doppia perché questo avvenimento cade a poco meno di un anno dallo storico incontro di tutta la gente del circo e dello spettacolo viaggiante con Papa Benedetto, che ancora è scolpito davanti agli occhi e nel cuore dei 10 mila che hanno riempito la Sala Nervi e che il quotidiano della Santa Sede, L’Osservatore Romano, ha voluto celebrare sulla prima pagina della edizione domenicale dello scorso 2 dicembre.
Vediamo chi sono i fortunati artisti oggi sotto i riflettori: Andrea Togni, direttore dell’Accademia d’Arte Circense, che propone un suo “cult”: l’Adagio al palo. Poi Anna Trappazzon, con la pole dance, Sage Macaggi, impegnato nella giocoleria (coi cappelli rossi), Daniel Aanitei, giocoleria, Simone Lanzoni e Enrico Panina col mano a mano, Tresy Taddei e Heide Brandimarte al verticalismo.
Buccioni con Maicol Martini e il suo istruttore di trapezio René Rodogell

Buccioni con Maicol Martini e il suo istruttore di trapezio René Rodogell

“Sarà l’occasione – spiega Buccioni – per il mondo del circo di esprimere la propria arte alla presenza di Papa Francesco e mettersi al servizio di un grande appuntamento, che al contempo costituisce anche una ‘vetrina’ mondiale”.
Alla Giornata saranno presenti anche molte famiglie immigrate e rifugiate, con circa 500 minori accompagnati da diversi direttori Migrantes provenienti dalle diocesi italiane.
Per mons. Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes “il pellegrinaggio della Giornata è un segno che esprime concretamente l’auspicio emerso dalla Settimana sociale dei cattolici italiani di Torino, che cioè famiglie migranti (immigrate, rifugiate, rom e sinte e della gente dello spettacolo viaggiante) e famiglie italiane camminino insieme, testimoniando la gioia della fede in un mondo non solo che cambia, ma anche che assume la diversità”.
Come ha detto ieri Papa Francesco, “la famiglia è il motore del mondo e della storia”, e la famiglia del circo è onorata e felice di poter contribuire oggi alla festa che unisce in particolare bambini e anziani, “i due poli della vita e anche i più vulnerabili, spesso i più dimenticati”, come ha sottolineato il Papa.

Short URL: http://www.circo.it/?p=32765

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...