|

Giulietta e Romeo equilibristi! La Commissione Europea scommette sul circo

di Laura Zuzzi

I partner del progetto riuniti all'Accademia del Circo di Verona

I partner del progetto riuniti all’Accademia del Circo di Verona

Creative Europe è il nuovo programma quadro dell’Unione Europea per il sostegno ai settori della cultura e dei media, nell’ambito del piano finanziario 2014-2020. Uno dei settori di finanziamento riguarda i progetti di cooperazione europea, cioè progetti basati su attività di networking e su un partenariato che coinvolga almeno tre partner di diversi paesi, al fine di rafforzare la capacità del settore culturale e creativo di operare a livello transnazionale e di promuovere la mobilità delle opere e degli operatori del settore culturale e creativo.
Tra i progetti italiani che hanno ottenuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea c’è “JR Circus” di Circo e Dintorni, associazione culturale leader del progetto, al quale cooperano altri quattro partner: Accademia d’Arte Circense (IT), SeaChange Arts (UK), Fondazione Parada (RO) e ECA, European Circus Association (NL).
rj-circus-accademiaJR Circus mira a favorire un modello di cooperazione culturale ampio ed inclusivo, che promuove l’arte circense come veicolo di cittadinanza attiva e trasformazione sociale in tutti i paesi dell’Unione Europea. Attraverso un fitto programma di attività e iniziative, tra cui workshop e interazioni con le comunità locali, il programma incoraggia uno spazio comune di dialogo che mira sia alla ricerca di aspetti comuni, che alla valorizzazione delle differenze culturali.
Il progetto ha una durata di diciotto mesi e di recente si è svolto a Verona, presso l’Accademia d’Arte Circense, il primo meeting tra i partner, una sorta di calcio d’inizio alle attività che li vedranno lavorare in cooperazione alla creazione dello spettacolo Romeo e Giulietta, due equilibristi, che utilizza il linguaggio del circo per mettere in scena uno dei massimi capolavori del più importante drammaturgo della cultura occidentale, William Shakespeare. Una scelta, quella di utilizzare il linguaggio universale dell’acrobazia, voluta per aggiungere valore alla narrazione, oltrepassare i limiti linguistici e affrancarsi dal teatro tradizionale per parlare direttamente ai giovani spettatori. JR Circus, il nome che prenderà il nascituro gruppo di acrobati, sta infatti sia per Juliet and Romeo che per giovane.
accademia-circo-verona-rj-circusIl meeting ha visto l’entusiastica partecipazione di Alessandro Serena, ideatore del progetto, per Circo e Dintorni, Andrea Togni per l’Accademia d’Arte Circense, Laurie Miller-Zutshi per SeaChange Arts, Sergio Dalla Ca’ Di Dio per Parada e Helmut Grosscurth per l’ECA.
Scopo dell’appuntamento era l’incontro tra le persone direttamente incaricate alla realizzazione del progetto da parte di ogni organizzazione partecipante e la programmazione delle prossime attività, che li vedranno protagonisti nei primi mesi del 2015.
Alessandro Serena ha presentato il progetto, la sua ideazione e la sua genesi, condividendo con i partner il suo entusiasmo e la sua soddisfazione per il raggiungimento di questo traguardo professionale. Ogni responsabile ha quindi presentato la propria organizzazione, la propria attività al suo interno e il ruolo e l’importanza che tale organizzazione riveste nel paese di provenienza. La conoscenza reciproca e lo scambio di idee hanno contribuito, nel corso della giornata, a mettere a fuoco in maniera più precisa il contributo che ogni partner può dare alla realizzazione del progetto, un contributo diverso a seconda della formazione professionale e dell’esperienza maturata sia a livello nazionale che internazionale. Il meeting è stato inoltre un’occasione di confronto tra le diverse modalità di finanziamento al settore culturale nei paesi di appartenenza.
accademia-rj-circusI partner, dopo il pranzo condiviso con i ragazzi dell’Accademia al quale ha partecipato anche il fondatore Egidio Palmiri, sono stati felici di visitare la struttura, di ammirarne l’organizzazione e di assistere all’allenamento giornaliero dei frequentanti, seguiti da un numeroso e molto qualificato team di istruttori. Grande impressione ha suscitato nei partner stranieri il livello tecnico già raggiunto dagli alunni, e l’atmosfera calda ed accogliente ha contribuito a far crescere l’entusiasmo per questa nuova avventura.
accademia-verona-rj-circusIl pomeriggio è stato inoltre dedicato alla programmazione delle prossime attività, la prima delle quali è il meeting dello staff creativo, che avrà luogo nel Regno Unito, a Great Yarmouth, alla fine di gennaio e sarà ospitato da SeaChange Arts. Si tratta di uno step molto importante, perché nell’incontro si confronteranno i responsabili creativi di ogni organizzazione partner e prenderanno forma e concretezza le idee per la realizzazione dello spettacolo.
Appuntamento quindi a gennaio, per un 2015 che vedrà la realizzazione del progetto e il debutto di questo nuovo spettacolo, Romeo e Giulietta, due equilibristi!

Short URL: http://www.circo.it/?p=37229

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...