|

Giovanardi (Pdl): Basta con aggressioni e danneggiamenti da parte degli animalisti

Carlo Giovanardi e, dietro, Vittorio Sgarbi, alla manifestazione del circo davanti a Montecitorio che si è tenuta circa un anno fa

Carlo Giovanardi e, dietro, Vittorio Sgarbi, alla manifestazione del circo davanti a Montecitorio che si è tenuta circa un anno fa


“Gli scontri al Parco acquatico zoomarino di Torvaianica sono soltanto l’ultimo episodio di aggressioni, danneggiamenti, insulti nei confronti di chi vuole entrare in un Circo Equestre, visitare un delfinario, organizzare manifestazioni storiche come i Palii di Asti e Siena, acquistare una pelliccia, allevare animali, fare ricerche scientifiche sulle cavie, ecc. ecc. L’ala violenta dell’animalista, attraverso intimidazioni e minacce, sta danneggiando gravemente comparti fondamentali della nostra economia, purtroppo troppo spesso nell’inerzia delle Istituzioni che si voltano dall’altra parte o addirittura simpatizzano per i violenti. Dietro tutto questo si nascondono, tra l’altro, poderosi interessi economici (soltanto la gestione dei canili costa ogni anno 600 milioni di danaro pubblico) sui quali ho chiesto al Governo di far luce”. Lo dichiara il sentaore del Pdl Carlo Giovanardi e le sue parole prendono spunto dai recenti episodi di cronaca, l’ultimo dei quali è stato documentato ieri sera anche da Striscia la notizia. Un gruppo di animalisti ha bloccato l’ingresso allo Zoomarine di Torvaianica, arrivando allo scontro fisico con famiglie che chiedevano solo di poter accedere al parco e trascorrere una serena giornata coi propri bambini. I giornali hanno parlato di “assalto” al parco e la proprietà della struttura ha dichiarato che “gli addetti alla sicurezza nonché alcuni dei visitatori, bambini compresi, hanno subito aggressioni da parte dei manifestanti, che si sono dispersi all’arrivo delle forze dell’ordine, le quali comunque sono riuscite a identificarne alcuni”.
Qualche giorno prima il circo presente a Brindisi è stato fatto oggetto di una aggressione che avrebbe potuto portare a conseguenze gravissime, visto che sono stati lanciati grossi sassi appuntiti e una bicicletta sul mezzo che transitava per le vie della città per pubblicizzare gli spettacoli.
Questa mattina alle 10 il sindaco di Brindisi sarà al circo di Darix Martini per esprimere solidarietà al circo per l’aggressione subita, ma già ieri sono arrivate parole di solidarietà dall’esponente cittadino dell’Udc, il partito che fa parte della maggioranza che amministra il Comune: “Senza entrare nella polemica circo si, circo no” – scrive – “il clima di intolleranza generato in questi giorni non può che indurre gesti scellerati che sono assolutamente da condannare. Personalmente mi sento in dovere di porgere le scuse per l’insano gesto compiuto nei riguardi dell’operatore circense ed in particolare nei confronti di tutto il circo, considerato che una città come la nostra si è sempre distinta per la sua ospitalità e per la tolleranza”.

Short URL: http://www.circo.it/?p=32055

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...