|

Federico Fellini all’American Circus

Federico Fellini col clown Caveagna al circo Americano

Federico Fellini col clown Caveagna al circo Americano

E’ stato da poco celebrato il ventennale della morte di Federico Fellini (Rimini, 20 gennaio 1920 – Roma, 31 ottobre 1993) e il 23 novembre il 50° del debutto del Circo Americano. In un certo senso i due avvenimenti si intrecciano.
Non si può comprendere il grande regista e la sua meravigliosa produzione cinematografica senza il circo. Ma fra le centinaia di fotografie che sono state pubblicate in occasione dell’anniversario, poco o nulla ha riguardato l’arte della pista, che è stata non solo il grande amore del Maestro, autore di pellicole come Amarcord, I Clowns, La strada, La voce della luna e tante altre, ma anche la sua cifra stilistica, si potrebbe dire la sua visione del mondo. Ecco due pensieri di Fellini sul circo:

“L’arrivo del circo di notte, la prima volta che lo vidi da bambino, ebbe il carattere di un’apparizione. Questa specie di mongolfiera, preceduta da niente, la sera prima non c’era, la mattina era là, davanti a casa mia”.

“Io sul circo non so niente; mi sento l’ultimo al mondo a poterne parlare con conoscenza di storia, di fatti, di notizie. E, d’altra parte, perché no? Anche se non so niente, io so tutto del circo, dei suoi ripostigli, delle luci, degli odori e anche degli aspetti della sua vita più segreta. Lo so, l’ho sempre saputo. Fin dalla prima volta si è manifestata subito una totale adesione a quel frastuono, a quelle musiche assordanti, a quelle apparizioni inquietanti, a quelle minacce di morte”.

Fellini con Eva Miller e il clown Caveagna

Fellini con Eva Miller e il clown Caveagna

Fellini ha frequentato vari circhi italiani e soprattutto le famiglie Orfei e Togni e vari artisti e personalità del circo non solo del nostro Paese.
Le due immagini che pubblichiamo sono state scattate all’American Circus della famiglia di Enis Togni all’inizio degli anni 70 (72-73). Lo ritraggono insieme a Eva Miller e al clown Caveagna.
Fellini aveva già ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali (Nastri d’Argento, tre Oscar dei cinque che coroneranno la sua carriera, David di Donatello…) e sfornato buona parte dei suoi film (dal 73 al 90 usciranno ancora otto film mentre sedici fanno già parte della storia della settima arte).

© Copyright Circo.it – Tutti i diritti riservati

Short URL: http://www.circo.it/?p=33361

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...