|

Cagliari: quando la stampa non censura il circo, i lettori si scaldano (contro gli animalisti)

darix-togni-elefantiIl circo Darix Togni si trova a Cagliari e la Lav ha organizzato la sua manifestazione di protesta. Niente di nuovo, si potrebbe commentare e chiuderla così. Invece, grazie ad una testata locale online, accade a Cagliari quello che in molte città italiane non si verifica mai, o assai di rado. Siamo infatti purtroppo abituati ad una informazione a senso unico, che dà spazio solo agli animalisti, un cliché che si ripete normalmente sulla grande stampa nazionale dove il cosiddetto contraddittorio è merce rarissima, ben più esotica degli animali presenti nei circhi.
La testata si chiama Casteddu online e dopo aver dato voce alla intemerata della Lav ha pensato bene di pubblicare anche un documentato punto di vista del circo Darix Togni. Titolo: Gli artisti circensi:”Per i nostri animali il Circo è la loro casa.
Significative anche le reazioni postate dai lettori del giornale online sulla pagina facebook, che ha avuto centinaia di condivisioni e commenti, moltissimi dei quali favorevoli al circo. Segno che la gente comune, l’opinione pubblica, non è affatto vero che sta dalla parte della lobby animalista, anzi, ormai si è stancata di leggere i soliti attacchi per partito preso che si indirizzano verso i circhi.
“Tutti a parlare del circo… ma tutti gli animali che stanno in negozi faunistici? Uccelli nelle gabbie, tartarughe, idem pesci dentro piccoli acquari e che molti mostrano in uffici o saloni…ma x questi dove sono gli animalisti? Pitoni, coccodrilli non hanno gli stessi diritti anche se non sono al circo? Manca la coerenza nelle cose…lavorano, se non si vuole andare non si va al circo…ma x coerenza lasciate le aragoste e gli astici nel mare non andate a mangiarle al ristorante”, scrive una signora.
Un altro: “Sono stato al circo e devo dire che gli animali erano evidentemente ben tenuti e non ho visto violenza… il circo è un patrimonio… come tante altre forme d’arte, i miei auguri ai circensi”.
Ancora: “Invece di puntare il dito sul circo vogliamo guardarci attorno!! Il vicino che non tratta bene il duo cagnolino ecc ecc ecc la cattiveria e malvagità stanno dovunque …guardiamoci attorno invece di puntare il dito su qualcosa o su qualcuno che non conosciamo”.
Un’altra: “Ma lasciateli lavorare! Sono cresciuti in cattività e accuditi e amati ugualmente!”
Ne pubblichiamo altri in rapida successione:
“Visto che si parla tanto che gli animali devono stare liberi, perché i cani, i gatti, i criceti e tutti gli animali da compagnia non li lasciamo liberi?”
“Questi animalisti hanno rotto le “P…E”; ad Oristano quando è venuto Darix, hanno imbrattato le facciate delle case della Marina di Torregrande. Vergogna, da prendere a calci nel culo per tutta la vita…. andate a zappare tutti”.
“Io ci sono stata è devi dire che non ho mai visto animali più felici di loro, erano meravigliosi e trattati benissimo….”
“Provate a maltrattare un leone, …sai come si incazza!!! Non penso che vengano maltrattati”.
“Complimenti a voi, fate un lavoro stupendo”.
“Morale della favola: tutti a fare i fighi contro il circo che magari ci scappa la foto sul giornale o 2 minuti di celebrità al tg. Però di questi non ne ho visto mezzo alle corse clandestine di cavalli, combattimenti tra cani, ecc ecc. Bla bla e dopo Carosello a nanna!!!”
“Contestate il circo … è poi c’è gente che ha in casa cani che sbranano bambini ….”

Short URL: http://www.circo.it/?p=40705

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...