Il Circo del Papa
MILANO, TORINO, FIRENZE, BARI, PADOVA, ROMA, NAPOLI, PALERMO... SCOPRI IL CIRCO PIU VICINO A CASA TUA!
|

Addio a Franz “Tihany” Czeisler, circense ad honorem

Il dottorato honoris causa attribuitogli nel 2009 dall'università di Puebla in Messico

Il dottorato honoris causa attribuitogli nel 2009 dall’università di Puebla in Messico

Se ne va un grande personaggio del circo mondiale ed è naturale ripescare nella memoria e negli archivi i punti fermi della sua lunghissima carriera. Tihany è morto infatti a quasi 100 anni. Artista e imprenditore di nazionalità ungherese, ha sviluppato però quasi tutta la sua storia legata al circo nel caldo e vivace Sud America. Era il 2009 quando l’Università Mesoamericana di Puebla decise di attribuire a Franz “Tihany” Czeisler il Dottorato Honoris Causa in Arti Circensi. Un premio che dice molto della vita di quest’uomo, che ai primi anni 50 diede vita al suo circo, Tihany, appunto, dal nome della sua città natale, e cominciò a stupire il continente americano.
tihany-dottoreNella motivazione della prestigiosa Honoris Causa, l’università del Messico spiegò benissimo la caratura e la missione di Franz Czeisler: “Per i suoi più di 80 anni di traiettoria artistica, nei quali ha saputo creare spettacoli per divertire l’umanità nella maniera più sana…” Sta forse qui il filo rosso che ha legato ogni sua iniziativa, sprigionata da un uomo divertente e divertito, al punto da diventare contagioso e trasmettere buonumore a chi lo ha incontrato nel suo circo o in un festival dei tanti che lo hanno visto nel ruolo di giurato.
Tihany, mago dei maghi, sin da giovanissimo intuì la necessità proprio dell’essere umano di costruire spazi dove potere far volare la propria immaginazione ricca di valori umanistici, erigendo il circo come luogo perfetto per mantenere vivo un messaggio di felicità famigliare. La sua visione del circo non è però stata scontata e ripetitiva, ma anzi futurista e innovativa, mossa dalla ferma convinzione che l’arte del circo è una professione alla pari delle altre dello spettacolo dal vivo, tanto da meritare di essere studiata in un contesto accademico ed universitario. In questo senso stato Tihany è stato un esempio per tanti giovani, oltre che per gli studenti del corso di Arti Circensi di Puebla.
tihany-homeNella sua sconfinata attività merita di essere sottolineata quella che dall’anno 1966 ha effettuato col Circo Tihany in terra messicana: numerose lunghe tournèe nelle quali ha presentato grandi attrazioni provenienti da ogni parte del mondo. “Esercitando un’influenza nella creazione di immagini circensi di portata incalcolabile”, come si poteva leggere ancora nella motivazione del dottorato Honoris Causa.
Raccontando della sua avventurosa esistenza, disse che al circo si era avvicinato molto presto: scappò di casa quando aveva 11 anni e varcò il tendone di un circo dove aiutava i dipendenti a portare l’acqua agli animali e in cambio riceveva biglietti per assistere agli spettacoli. E’ lì che vide per la prima volta un mago e decise che quella sarebbe stata la sua professione. Per inseguire quel sogno viaggiò parecchio, Uruguay, Francia, Ungheria, Brasile, Stati Uniti con l’approdo nella capitale del divertimento e dei grandi show, Las Vegas. E’ stato anche un forte sostenitore del circo con animali: “Io stesso, nel mio circo, sono arrivato ad averne cento di animali. Il pubblico li vuole e familiarizza con gli animali. Attraverso il mio circo, gli abitanti anche di piccole città hanno avuto l’opportunità di conoscere animali che altrimenti non avrebbero mai visto. Gli animali devono essere mantenuti nello stesso modo in cui una madre si prende cura del suo bambino, alimentati e curati correttamente e loro ci ripagano di una grande complicità”, disse in una intervista.
tihany-2009Si capisce allora perché la riconoscenza verso Tihany, che anche in Italia aveva ottimi amici (a partire dal presidente Egidio Palmiri), sia ampia, trasversale alle generazioni e ai continenti. L’affetto e la stima se li è meritati sul campo. A lui il “grazie” del circo italiano e ai suoi familiari il cordoglio del presidente dell’Ente Nazionale Circhi, Antonio Buccioni, del presidente onorario Egidio Palmiri, della intera associazione di categoria e di tutto il mondo del circo.

Short URL: http://www.circo.it/?p=39503

Comments are closed

Comments recenti

  • Raffaele: Giusto
  • canessa dottor francesco: è vergognoso il sindaco di pavia e assessore annesso devono solo vergognarsi per la...
  • claudiom: ne riparleremo il prossimo anno. Credo che per lei sarà una delusione.
  • Marta: Raga’ forse vi dovreste documentare un po’ meglio, il piu’ patetico dei commenti e’...
  • Montico Giorgio: ricordiamoci che il sindaco Renzi può fare quello che vuole se sie puntato ed e messo alle strette...